Maurizio Fercioni e Mario Prandina, storia di un fortunato incontro



La stima reciproca tra Mario Prandina e Gian Maurizio Fercioni dura ormai da moltissimi anni.
Si sono conusciuti piu trent'anni fa quando Piergiorgio Coin presidente della COIN diede l'incarico a Mario Prandina di progettare e presentare ufficialmente il progetto COIN CASA.
L'idea di Mario era, in quel momento storico in cui nascevano i primi FAX, di creare un centro servizi all'interno dei grandi magazzini COIN dove offrire consulenza personalizzata ad ogni cliente grazie alla collaborazione con diversi studi di architettura che grazie al servizio FAX potevano realizzare e scambiare progetti in brevissimo tempo anche con il cliente stesso.

Gian Maurizio Fercioni, appassionato tatuatore autore di << Horiyoshi III. L'arte del Tatuaggio Giapponese>>  nasce come scenografo ed è stato con Franco Parenti e Andrée Ruth Shammah il fondatore del Teatro Pierlombardo in veste di scenografo 

E proprio nel Teatro che Mario e Gian Maurizio hanno avuto una grande idea, portare il concetto di meta-teatro anche negli arredi, e così centinaia di seggiole in legno hanno invaso il teatro e continuano ancor oggi a muoversi tra il palco e la platea.

Post popolari in questo blog

Il Caffè Letterario di Plinio il Giovane a Bellagio

5 caffè su 5 divani

Collezione Tessile